8 -9 - 10 agosto - le notti di san lorenzo al parco del conero

8/9/10 AGOSTO: LE NOTTI DI SAN LORENZO AL PARCO DEL CONERO

Uno degli eventi naturali più attesi anno, quello della  notte di San Lorenzo, ravviva la magia del cosmo.
Le stelle cadenti hanno da sempre suscitato emozioni ed ispirato leggende: si dice che se si esprime un desiderio vedendo la stella che traccia una scia nel cielo scuro della notte, questo si avvererà.
L’appuntamento magico che ci offre il cielo, è la pioggia meteorica delle Perseidi, più nota come “le lacrime di San Lorenzo”. Si tratta dello sciame di meteore meglio osservato in tutto il mondo, consistente in residui della disintegrazione progressiva della cometa Swift-Tuttle. Ecco i nostri appuntamenti da non perdere.

8 AGOSTO

STAR TREKKING

Appuntamento dedicato a chi a voglia di camminare alla scoperta del Parco. un grande trekking con partenza alle ore 20:00 direttamente dal parcheggio Centro Visite del Parco del Conero. L'itinerario toccherà Sirolo, il Belvedere Sud con meraviglioso affaccio verso il mare e la costa, una breve sosta presso i bar sommitali del Conero per riprendere il tour fino a Pian di Raggetti dove effetueremo una sosta sdraiati ad osservare il cielo. Il rientro a Sirolo è previsto tra le 00:30 e le 01:00.

Per partecipare a questo trekking consigliamo un minimo di allenamento, torcia, scarponcini da trekking o calzature da running, zainetto con borraccia, felpa e/o kway

La quota di partecipazione è di € 10,00

SCARICA LA lOCANDINA 8 AGOSTO: STAR TREKKING

9 AGOSTO

STAR TREKKING E NOTE DI MUSICA CELTICA NEL PARCO

Quello del 9 agosto è un appuntamento con tre itinerarti escursionistici con difficoltà differenti ( 30 minuti, 1 ora e 30 minuti, 2 ore)  al fine di permettere la partecipazione più ampia possibile.

I tre itinerari, con orari di partenza differenziati, vi permetteranno di raggiungere il luogo magico del Conero dove, sdraiti comodamente a terra con lo sguardo all'insù, potrete assistere ad una performance acustica di musica Celtica: del gruppo di Contemporary Folk Music "Etnoarmònia" e allo spettacolo magico delle "stelle cadenti".

Per partecipare a questo trekking consigliamo, torcia, scarponcini da trekking o calzature da running, zainetto con borraccia, felpa e/o kway, stuoia e coperta.

La quota di partecipazione è di € 10,00; per i bambini dai 6 ai 12 anni € 5,00

SCARICA LA LOCANDINA 9 AGOSTO : STAR TREKKING E NOTE DI MUSICA CELTICA

10 AGOSTO

Serata di San Lorenzo dedicata ai bambini di tutte le età.

Semplice passeggiata tra i boschi del Conero per assistere ad uno spettacolo di teatro in natura dal titolo "Un elefantino multicolore" a cura della compagnia Storiefilanti e scoprire in modo semplice il cielo

Per partecipare a questa serata consigliamo torcia, scarponcini da trekking o calzature da running, zainetto con borraccia, felpa e/o kway, stuoia e copertina.

La quota di partecipazione è di € 10,00; per i bambini dai 6 ai 12 anni € 5,00

SCARICA LA LOCANDINA 10 AGOSTO: SAN LORENZO, SPECIALE BAMBINI DI TUTTE LE ETA'


PER PARTECIPARE LA PRENOTAZIONE E' OBBLIGATORIA

LA PRENOTAZIONE PUO' ESSERE EFFETTUATA TELEFONICAMENTE ALLO 071 9330066

O DIRETTAMENTE PRESSO I NOSTRI UFFICI IN VIA PESCHIERA 30/A A SIROLO DALLE 9:00 ALLE 13:00 E DALLE 16:00 ALLE 19:00 TUTTI I GIORNI DALLA DATA DEL 2 AGOSTO APERTURA DELLE PRENOTAZIONI.

 

LE SERATE DI SAN LORENZO PROMOSSE DA FORESTALP E DAL PARCO DEL CONERO SONO CO2 FREE E CONTRIBUISCONO ALLA CONSERVAZIONE DELLA FORESTA AMOAZZONICA GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE CON ARBIO ITALIA


perche' la notte di san lorenzo

Uno degli eventi naturali più attesi anno è quello delle  notti di San Lorenzo, ravvivano la magia del cosmo.
Le stelle cadenti hanno da sempre suscitato emozioni ed ispirato leggende: si dice che se si esprime un desiderio vedendo la stella che traccia una scia nel cielo scuro della notte, questo si avvererà.
L’appuntamento magico che ci offre il cielo, è la pioggia meteorica delle Perseidi, più nota come “le lacrime di San Lorenzo”.
Si tratta dello sciame di meteore meglio osservato in tutto il mondo, consistente in residui della disintegrazione progressiva della cometa Swift-Tuttle.
Le piccole particelle, scontrandosi a gran velocità con l’atmosfera terrestre, danno luogo a scie luminose di altissimo effetto.
Ma chi era San Lorenzo e qual è il legame tra questo Santo e la pioggia di stelle cadenti? Lorenzo nacque a Osca (Huesca), città della Spagna, nella prima metà del III secolo. Venuto a Roma, centro della cristianità, si distinse per la sua pietà, carità verso i poveri e l’integrità di costumi. Grazie alle sue doti, Papa Sisto II lo nominò Diacono della Chiesa, dovendo egli sovrintendere all’amministrazione dei beni, accettare le offerte e custodirle, provvedere ai bisognosi, agli orfani e alle vedove. Per queste mansioni, Lorenzo fu uno dei personaggi più noti della prima cristianità di Roma ed uno dei martiri più venerati, tanto che la sua memoria fu ricordata da molte chiese e cappelle costruite in suo onore nel corso dei secoli. Lorenzo fu catturato dai soldati dell’Imperatore Valeriano il 6 agosto del 258 nelle catacombe di San Callisto ,assieme al Papa Sisto II ed altri diaconi. Mentre il Pontefice e gli altri diaconi subirono subito il martirio, Lorenzo fu risparmiato per farsi consegnare i tesori della chiesa. Si narra che all’Imperatore Valeriano, che gli imponeva la consegna dei tesori della Chiesa, Lorenzo abbia portato davanti dei poveri ed ammalati, esclamando: “Ecco i tesori della chiesa”.
Lorenzo venne arso vivo sulla graticola, in un luogo poco lontano dalla prigione ed il suo corpo portato al Campo Verano, nelle catacombe di Santa Ciriaca.
Il Martirio di San Lorenzo è datato dal martirologio romano il 10 agosto del 258 d.C.
A ricordare questi avvenimenti furono erette, ad esempio a Roma, tre chiese: San Lorenzo in Fonte (luogo della prigionia), San Lorenzo in Panisperna (luogo del martirio) e San Lorenzo al Verano (luogo della sua sepoltura).